Tag Archives: geek life

Pancake Tuesday

Lalui, Gina, l’iphone e il Breast feeding support

Oggi grande smacco. Cose che quando accadono ci rimani davvero male.

Bene, mi alzo tutta contenta perché finalmente ho dormito 8 ore filate, cosa che non accadeva da almeno un anno. Porto il piccolo al Brest feeding support qui vicino, così lo peso, vedo quant’è cresciuto e faccio due chiacchiere con le altre mamme.

Rincontro Gina, canadese di origini portoghesi, col suo pupo. Una con un nome così simile al mio fai fatica a dimenticarla.

Gina dopo poco inizia ad allattare il mocciosetto e vedo che smanetta con l’iPhone.

“No, dai, non starà mandando un SMS sul mentre che si appresta ad iniziare la poppata”- penso io.

E nell’istante seguente le chiedo invece se sta usando un’applicazione particolare per monitorare la durata della poppata.

Ebbene sì, Gina è più geek di me, usa Baby activity logger per segnare inizio, durata e lato della poppata. Anche cambio di pannolino e durata dei sonnellini. Twitta gli eventi, e manda il log della giornata via email.

Di questo tipo di applicazioni nell’AppStore ce ne sono talmente tante che io non ho mai avuto tempo per scegliere quella giusta. Alla fine ho ripiegato e scrivo tutto su una modestissima Moleskine (brandizzata GGD per la precisione).

E questa è davvero una figata!

E non è finita qui: Gina per monitorare le contrazioni ha utilizzato Contraction Master su l’iPhone, e quando si è recata in ospedale per il parto imminente le ostetriche la volevano rimandare a casa perché secondo loro non era ora, ma Gina le ha spiazzate dicendo:

“No care, sono in travaglio, me l’ha detto l’iPhone!”.

Gina sì che è davvero geek. Io mi devo rifare ;-)

Baby activity logger

Baby activity logger

Per tutte le amiche a cui l’avevo promesso: il post sul geocache

Torre di San Martino della Battaglia

Torre di San Martino della Battaglia

Ieri, anzi sabato, gran bella gita in compagnia per cantine, luoghi storici, osterie, con ben 2 tappe di geocache.

Così mi son decisa e finalmente ho scritto il post promesso sul geocaching. Però non qui, su Girl Geek Life, blog sequel del di GGD Italia, che curo con altre 4 socie.

Attorno a questo gioco, apaprentemente una semplice caccia al tesoro, c’è una grandissima community, sparsa in tutto il mondo. Un User Generated Game in cui tutti sono protagonisti.