Qui Dublin, a voi studio

Cake Café: a little shop of special treatments

Ho conosciuto Aoife per caso durante un party di Natale qui a Dublino, un mese esatto dal mio arrivo in Irlanda. Era sola. Irlandese di origine, era appena arrivata a vivere in città dopo aver vissuto per anni a New York, e prima ancora in Germania. Poi non ci siamo più riviste, se non qualche giorno dopo la nascita della sua bambina, per strada mentre stavo rientrando a casa.

Una naif, mai banale, una di quelle che ti fa piacere incontrare quando sei un po’ giù di tono. Ci si vede sempre per caso e tutte le volte ci si da appuntamento per un coffee girls only. Grazie ad Aoife sto scoprendo posti incantevoli, in una Dublino diversa dai luoghi più conosciuti.

Ed è così che ieri mi ha portato in questo piccolo e incantevole café. Ci siamo arrivate passando al’interno di un negozio che vende carta e materiale per confezionare inviti. Un posto dove davvero si sente l’odore della carta. Si esce dalla porta sul retro ed eccoci arrivate al Cake Café: torte fatte in casa e atmosfera di altri tempi.

Favolose le torte! Una coccola così il lunedì mattina non fa altro che metterti di buon umore.

Questa una recensioen presa dal loro sito

“If Marie Antoinette had been allowed a fresh start under a Revolutionary Fas scheme, she would have set up a place like the Cake Cafe with its flower print tablecloths and dainty higgledy-piggledy crockery.”

Ross Golden Bannon, Sunday Business Post, December 10 2006.

Uscite poi dal giardino siamo passata davanti ad un negozio tra il vintage e l’alternativo: tutte cose trovate in mercatini o fatte a mano da una ragazza.

Web strategist, occasional expat, tamer of paleontologists, astronauts and lego builders, you can find me near a vineyard - Cofounder at http://www.girlgeeklife.com

3 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.